Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Torna su

Su

#tranistaconerri

Domenica 25 gennaio | ore 17.45

10931029_10205799549090695_329474423902549394_n

 

La libreria Luna di sabbia ospita una lettura condivisa dei testi di Erri De Luca che interverrà via Skype per presentare il libro La parola contraria (Feltrinelli)

L’evento è stato reso possibile grazie agli amici di Legambiente Circolo Di Trani, al critico letterario Vito Santoro, al regista Cosimo Damiano d’Amato e a tutti gli amici che verranno a leggere con noi per sostenere questa barricata per la libertà.

“Sul banco degli imputati mi piazzano da solo, ma solo lì potranno. Nell’aula e fuori, isolata è l’accusa.”

Dalla stampa:

Erri De Luca travasa in un pamphlet sulla libertà di parola il caso giudiziario che lo vede coinvolto per le sue dichiarazioni sulla lotta No Tav in Valsusa. O meglio sulla libertà di dire “La parola contraria”. “Se dalla parola di uno scrittore seguono azioni, questo è un risultato ingovernabile”, Il Fatto quotidiano

“In aula non vado a discolparmi, ma a mettermi di traverso alla censura”, Il Corriere della Sera

“Qui è in discussione la libertà di parola contraria sottoposta a giudizio o censura”, Altraeconomia

La parola contraria, edito da Feltrinelli è il nuovo libro di Erri De Luca nel quale narra la sua vicenda giudiziaria per aver espresso la sua opinione sulla questione No- Tav. Lo scrittore denuncia la diffusione di polveri di amianto in conseguenza delle trivellazioni che si stanno facendo per scavare il tunnel dell’Alta Velocità in Val di Susa.